Come ottenere un bellissimo giardino fiorito grazie ai bulbi da tulipani

Come ottenere un bellissimo giardino fiorito grazie ai bulbi da tulipani

0 Flares 0 Flares ×

Riuscire ad ottenere un bel giardino o un terrazzo fiorito non è facile, necessita dedizione e a volte anche esperienza. Le piante da fiore, infatti, spesso sono difficili da curare e da far crescere e chi non crede di avere il pollice verde di solito desiste dopo i primi tentativi.

Quello che tutti non sanno, però, è che alcuni bulbi da fiore sono estremamente facili da piantare e che, seguendo delle semplici indicazioni da mettere in pratica, chiunque è in grado di ottenere dei meravigliosi fiori con i quali abbellire il proprio giardino.

I tulipani, ad esempio, splendidi fiori primaverili dalle tinte vivaci, sono estremamente semplici da piantare e necessitano davvero di poche e semplici cure. In questo articolo, dunque, vi spiegheremo come piantarli, in che periodo dell’anno e in quale angolo del vostro giardino, così che anche voi possiate ottenere una magnifica fioritura nella stagione primaverile, anche se non credete di avere il pollice verde.

Le tipologie di bulbi da tulipani

Prima di fare qualsiasi cosa, dovrete scegliere la tipologia di bulbi da tulipani da piantare nel vostro giardino. Queste, infatti, sono davvero numerosissime e ciascuna di esse ha caratteristiche diverse per quanto riguarda la forma, l’altezza e il colore.

Se avete molto spazio in giardino vi consigliamo i magnifici tulipani Darwin, una specie ibrida a metà tra i classici tulipani e i Fosteriana. Questi bulbi da tulipani, infatti, danno vita ad uno stelo di ben 90 centimetri di altezza, con un fiore del diametro di 15 centimetri ed esistono in moltissime varietà di colori (solitamente questa specie fiorisce a metà aprile).

Se, invece, non avete molto spazio e preferite cominciare con degli esemplari più piccoli vi consigliamo i bulbi da tulipani della specie Kauffmanniana, una specie ibrida nata dallo sviluppo di un particolare tipo di tulipano originario del Turkenstan. Questi esemplari, infatti, sono alti appena 12 centimetri, ma sono disponibili in molte varietà di colore.

Vi consigliamo, inoltre, anche i Greigii, bulbi da tulipani che danno vita ad uno stelo non molto alto, ma con un fiore molto grande, e i Bakeri, una splendida varietà di bulbi da tulipani disponibile in unica variante di colore: un rosa con sfumature tendenti al viola.

Consigli per la messa a dimora dei bulbi da tulipani

Una volta che avrete scelto la vostra specie di tulipani e il colore, potrete procedere con la messa a dimora. Purtroppo, però, i bulbi da tulipani non possono essere piantati in ogni momento dell’anno, ma necessitano invece di essere piantati esattamente nel periodo che va da ottobre a dicembre. Questo perché non amano le temperature troppo alte, essendo piante originarie di un territorio montuoso, ma anche perché piantarle in questo periodo dell’anno è indispensabile per consentirne un adeguato radicamento in vista della fioritura primaverile.

Una volta stabilito il momento in cui piantare i vostri bulbi da tulipani, dunque, piantateli in un terreno sabbioso e abbastanza drenato. I tulipani, infatti, hanno bisogno di annaffiature molto frequenti e di un terreno poco umido. L’eccessiva umidità, infatti, potrebbe far marcire le radici. Il luogo in cui piantarli dovrebbe essere abbastanza riparato dal vento, ma preferibilmente soleggiato.

Piantate, dunque, il vostro bulbo ad una profondità pari alla metà dell’aspettativa di crescita dello stelo. Questo significa che se, ad esempio, avete un bulbo da tulipano della varietà Darwin, dovrete piantarlo ad una profondità di 45 centimetri, se invece ne avete uno della varietà Kaufmanniana, dovrete piantarlo ad una profondità di 6 centimetri. Vi raccomandiamo di piantare bene il vostro bulbo, per far sì che la pianta cresca dritta. Se volete piantare altri bulbi vi consigliamo di piantarli ad almeno 10 centimetri di distanza.




0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×