Energia rinnovabile ed efficienza energetica: ottimizzazione delle risorse, risparmio e rispetto per l’ambiente.

Energia rinnovabile ed efficienza energetica: ottimizzazione delle risorse, risparmio e rispetto per l’ambiente.
0 Flares 0 Flares ×

Con il termine “energie rinnovabili” vengono indicate le fonti energetiche inesauribili, che si differenziano appunto da quelle esauribili come: carbone, petrolio, olio combustibile e metano. Tra le fonti rinnovabili ritroviamo l’energia solare, quella idroelettrica, quella eolica, geotermica e quella delle biomasse. Le energie rinnovabili sono caratterizzate da un bassissimo impatto ambientale e conciliano l’esigenza di uno sviluppo energetico ecosostenibile e la necessità di rispondere adeguatamente alla domanda energetica.

Senza soffermarci sulle specifiche caratteristiche che identificano le diverse tipologie di produzione energetica appena indicate, vogliamo porre l’accento sul concetto di risparmio, soprattutto in relazione alle attività produttive industriali e di massa.



Il costo dell’energia e l’attività di impresa

Infatti per le piccole, medie e grandi imprese produttrici, il costo dell’energia è uno dei fattori più importanti per la vita dell’azienda stessa, che deve necessariamente essere tenuto sotto controllo. Monitorare questi costi attraverso una diagnosi energetica specifica, permette all’azienda di ottimizzare i ricavi, di implementare l’attività produttiva e allo stesso tempo di abbattere i costi, attraverso un programma di riqualificazione energetica.

Tutela della salute e del risparmio

La corretta gestione aziendale infatti non può prescindere dall’abbattimento dei costi di produzione. Abbattere questi costi ora è possibile, attraverso degli investimenti mirati in energie rinnovabili. Tutto ciò non solo esprime una buona politica aziendale, ma asseconda anche una politica di eco sostenibilità così come dettato anche dalle direttive della comunità europea, tese all’abbattimento dell’immissione di Co2 nell’atmosfera e quindi nell’aria che respiriamo. Per questa ragione tali politiche aziendali vanno premiate, soprattutto perché esprimono una maggiore sensibilità rispetto al passato, nei confronti della salute e del benessere di ogni essere umano. Non bisogna infatti dimenticare che il diritto alla salute è uno dei diritti inalienabili di ogni uomo.

La riduzione dei costi dell’energia per un azienda, attraverso investimenti di riqualificazione energetica basati su fonti rinnovabili, non solo permette di migliorare le prestazioni dell’attività produttiva aziendale, ma permette inoltre di raggiungere effetti immediati in brevi periodi, in termini di ritorno economico, non solo per l’azienda ma per la collettività tutta.

Indipendenza energetica

Infatti utilizzare fonti rinnovabili per l’auto-produzione di energia sia elettrica che termica, è una scelta che permette all’azienda di essere meno sensibile e quindi slegata da eventuali fluttuazioni del prezzo di mercato. Tutto questo si trasforma indirettamente in un vantaggio anche per la collettività e per coloro che sono alla fine della filiera. Produrre di più, riducendo i costi, permette alle aziende di poter praticare dei prezzi di vendita inferiori. Il risparmio dell’azienda produttrice si trasforma necessariamente in risparmio anche per il consumatore. Quindi è inequivocabile che, oltre alla tutela della salute, viene sottolineata anche la maggior tutela del risparmio.

L’obiettivo di efficienza energetica oggi può essere raggiunto con diverse soluzioni proposte dal mercato:



  • Impianti di cogenerazione
  • Impianti di refrigerazione
  • Utilizzo di motori elettrici
  • Sistemi di rifasamento dell’impianto elettrico industriale
  • Tecnologia LED (Illuminotecnica)
  • Sistemi di gestione dell’energia

A queste soluzioni ovviamente si aggiungono quelle basate sull’utilizzo di energie rinnovabili.

L’utilizzo di fonti rinnovabili è sicuramente una scelta a lungo termine che come abbiamo visto sottolinea due aspetti molto importanti, ovvero la tutela della salute e del risparmio dell’intera collettività.

Ma soprattutto la scelta di tali soluzioni crea una maggiore indipendenza dell’azienda stessa, rispetto alle fluttuazioni di prezzo per l’acquisto di fonti energetiche e in relazione agli equilibri geopolitici dettati da coloro che detengono il potere su fonti energetiche esauribili.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×